aliprandi_home

Ho un Dottorato di ricerca in Società dell'informazione e sono un avvocato dedito ad attività di consulenza, formazione e ricerca nell'ambito del diritto d'autore e più in generale del diritto dell'ICT.
Dal 2005 sono fondatore e responsabile del Progetto Copyleft-italia.it e collaboro con alcune cattedre universitarie nell'ambito dell'Informatica Giuridica e del Diritto della comunicazione. Partecipo costantemente a convegni ed eventi pubblici, e tengo conferenze divulgative sui temi a me cari. Collaboro con il team di legali specializzati Array (www.array.eu) basato a Milano e attivo nel settore dell'Information Technology Law, con enfasi sul Software Libero e Open Source.
Ho pubblicato alcuni libri, articoli e contenuti multimediali, rilasciando tutte le mie opere con licenze di tipo copyleft. In questo sito trovate tutte le informazioni relative alle mie attività e i collegamenti ai progetti da me seguiti.
Ho un blog personale e collaboro con alcune testate web, pubblicando con cadenza più o meno settimanale articoli e commenti sui temi a me cari: si vedano ad esempio la rubrica sulla cultura open per la webzine Apogeonline e la rubrica sul diritto d'autore e dello spettacolo per il sito Rockit.
Per il mio dottorato ho condotto una ricerca esplorativa sul diritto d'autore nell'era digitale, i cui risultati sono interamente disponibili online.

 

logo_copyrightitalia.png logo_copyleftitalia.png icone social
 

DAL BLOG aliprandi.blogspot.com

  • Qualche settimana in Salento per fare formazione nella scuola pubblica
    Negli scorsi mesi ho provato a partecipare (come formatore) ad alcuni bandi legati... (leggi tutto)
  • Statuto di Roma: testo integrale e aggiornato (per tutelare la propria privacy su Facebook)
    Visto il grande interesse mostrato e visto che non si trova in rete... (leggi tutto)
  • Quella volta che Facebook mi bloccò un video innocuo della Nona di Beethoven, in barba al fair use
    Oggi in quasi 10 anni di assidua attività sui social media, mi è... (leggi tutto)

FILMATI DI SIMONE ALIPRANDI